I Colloqui Fiorentini. Incontro con l’autore 2020-2021

La proposta per l'anno 2020-2021 si articola in due Unità Formative.
Destinatari: docenti della scuola secondaria di secondo grado

  • Unità Formativa 1 - Percorso Convention 2020: un incontro di circa 2,5 ore all'interno della Convention Scuola di Diesse (vedi sotto)
  • Unità Formativa 2 - Dante Alighieri: "Ma per trattar del ben ch'i vi trovai..." - Convegno I Colloqui Fiorentini : corso di 25 ore (vedi sotto)


Unità Formativa 1 - Percorso Convention 2020
Dante Alighieri: "Ma per trattar del ben ch'i vi trovai..."
Il percorso è finalizzato alla esemplificazione del metodo di insegnamento della letteratura italiana proprio del convegno I Colloqui Fiorentini attraverso lo studio di Dante Alighieri.

Indicazioni e materiali per prepararsi alla sessione di lavoro (a breve la pubblicazione)

Domenica 18 ottobre 2020, ore 10-12.30 all'interno della Convention Scuola 2020 Al cuore dell'insegnamento. Tra esigenze permanenti e nuovi scenari.

È possibile partecipare a Le Botteghe dell'Insegnare - I Colloqui Fiorentini. Incontro con l’autore iscrivendosi alla Convention Scuola 2020 di Diesse a questo indirizzo entro il 8 ottobre 2020.


Unità Formativa 2 – Corso [SOFIA codice 46102]
Dante Alighieri: "Ma per trattar del ben ch'i vi trovai..." - Convegno I Colloqui Fiorentini
Il corso prevede l'approfondimento del metodo di insegnamento della letteratura italiana proprio del convegno I Colloqui Fiorentini attraverso lo studio di Dante Alighieri, la sperimentazione in classe con gli studenti e la partecipazione alla XX edizione de I Colloqui Fiorentini.

Composizione: 25 ore - depliant informativo - sito dedicato.
Incontro di presentazione venerdì 2 ottobre ore 15 2020 (in diretta streaming, gratuito e aperto a tutti) - relatore: Franco Nembrini
Incontro di preparazione venerdì 27 novembre ore 15 2020 (per i soli iscritti) - relatore: Pietro Baroni, direttore del Convegno
Iscrizioni 1 settembre - 13 novembre a questo indirizzo.
Costi: vedere depliant informativo - sito dedicato
I docenti statali di ruolo che intendono ricevere l’attestato del MIUR dovranno effettuare l’iscrizione anche attraverso la piattaforma SOFIA (codice iniziativa 46102).

Sono inoltre previsti tre incontri di approfondimento facoltativi e a pagamento
venerdì 20 novembre 2020 ore 15 - "Da me stesso non vegno...". Dante e le sue guide - relatori: Tommaso Pagni Fedi, Filippo Ungar, Giovanni Romiti, Giulia Noli
venerdì 4 dicembre 2020 ore 15 - "Nomina sunt consequentia rerum". Parola e verità nella Commedia - relatori: Monica Rinarelli, Vincenzo Narciso
martedì 15 dicembre 2020 ore 15 - "Io vi dirò del cuor la novitate". L’esperienza di un grande amore nella Vita nuova - relatore: Gianluca Zappa
Tutti gli incontri sono in streaming (scuole di Firenze possono partecipare in presenza, secondo le modalità indicate nel depliant informativo)

Percorsi conclusi

I Colloqui Fiorentini. Incontro con l’autore 2019-2020

Percorso Convention 2019
Cesare Pavese. “E sarà mattino e ricomincerà l’inaudita scoperta, l’apertura alle cose
La Bottega è finalizzata all’approfondimento del metodo di insegnamento della letteratura italiana proprio del convegno I Colloqui Fiorentini, attraverso l’approfondimento dell’opera di Cesare Pavese: lettura diretta del testo e paragone fra l’esperienza umana e letteraria dell’autore e quella propria e dei propri studenti.

Materiali

I Colloqui Fiorentini. Incontro con l’autore 2018-2019

responsabile: Pietro Baroni (pietrobarony@gmail.com)

Percorso Convention 2018
Giacomo Leopardi: “Misterio eterno dell'esser nostro
Insegnare letteratura italiana significa innanzitutto incontrare gli uomini che ne sono protagonisti e quindi i testi e le opere. Ma occorre anche accettare il rischio di mettersi in gioco personalmente, disposti ad imparare qualcosa di imprevedibile ogni volta che si legge un testo o una poesia. Dall'esperienza del convegno nazionale “I Colloqui Fiorentini” nasce questa Bottega dell’Insegnare, che si dedica ogni anno allo studio approfondito di un grande della nostra letteratura italiana. Quest’anno Giacomo Leopardi. La proposta è rivolta a docenti della Scuola Secondaria di secondo grado.

Materiali

  • indicazioni di lavoro per la Convention:
    - lettura integrale dei Canti e delle Operette morali di Giacomo Leopardi
    - (Facoltativo) lettura del saggio "Questo deserto, quella infinita felicità, la lingua poetica leopardiana oltre materialismo e nichilismo", di Elena Landoni, edizioni studium Roma 2000.

I Colloqui Fiorentini. Incontro con l’autore 2017-2018

responsabile: Pietro Baroni (pietrobarony@gmail.com)

Percorso Convention 2017
Eugenio Montale: “Eppure resta che qualcosa è accaduto, forse un niente che è tutto
Insegnare letteratura italiana significa innanzitutto incontrare gli uomini che ne sono protagonisti e quindi i testi e le opere. Ma occorre anche accettare il rischio di mettersi in gioco personalmente, disposti ad imparare qualcosa di imprevedibile ogni volta che si legge un testo o una poesia. Dall'esperienza del convegno nazionale “I Colloqui Fiorentini” nasce questa Bottega dell’Insegnare, che si dedica ogni anno allo studio approfondito di un grande della nostra letteratura italiana. Quest’anno Eugenio Montale. La proposta è rivolta a docenti della Scuola Superiore di secondo grado.

I Colloqui Fiorentini. Incontro con l’autore 2016-2017

responsabile: Pietro Baroni (pietrobarony@gmail.com)

Percorso 2016-2017
Luigi Pirandello “Ora che il treno ha fischiato…
Insegnare letteratura italiana significa innanzitutto incontrare gli uomini che ne sono protagonisti e quindi i testi e le opere. Ma occorre anche accettare il rischio di mettersi in gioco personalmente, disposti ad imparare qualcosa di imprevedibile ogni volta che si legge un testo o una poesia. Dall'esperienza del convegno nazionale “I Colloqui Fiorentini” nasce questa Bottega dell’Insegnare, che si dedica ogni anno allo studio approfondito di un grande della nostra letteratura italiana. Quest'anno Luigi Pirandello.

Italiano: incontro con l’autore 2015-2016

responsabile: Pietro Baroni (pietrobarony@gmail.com)

Percorso 2015-2016
Giuseppe Ungaretti “Quel nulla d’inesauribile segreto
Insegnare letteratura italiana significa innanzitutto incontrare gli uomini che ne sono protagonisti e quindi i testi e le opere. Ma occorre anche accettare il rischio di mettersi in gioco personalmente, disposti ad imparare qualcosa di imprevedibile ogni volta che si legge una poesia. Dall'esperienza del convegno nazionale “I Colloqui Fiorentini” nasce la Bottega dell’Insegnare Italiano: incontro con l'autore, che si dedica ogni anno allo studio approfondito di un grande della nostra letteratura italiana.

Materiali